WINTER MARATHON
19-22 Gennaio 2017
WINTER MARATHON
SPONSORING

19-22 GENNAIO 2017 MADONNA DI CAMPIGLIO – EBERHARD & CO. HA DATO IL VIA AD UN ANNO DI FESTEGGIAMENTI LEGATI AL 130ESIMO ANNIVERSARIO DELLA MARCA  CON L’ APPUNTAMENTO INVERNALE PIÙ ATTESO DAGLI APPASSIONATI DI AUTO D’EPOCA: LA WINTER MARATHON. 110 SPLENDIDE VETTURE  COSTRUITE PRIMA DEL 1968 E UNA SELEZIONE DI MODELLI DI PARTICOLARE INTERESSE STORICO E COLLEZIONISTICO PRODOTTI ENTRO IL 1976, SI SONO SFIDATE IN UNA GARA DAVVERO MOLTO IMPEGNATIVA CON PARTENZA E ARRIVO A MADONNA DI  CAMPIGLIO.

LA GARA DI REGOLARITÀ CLASSICA SI È CHIUSA CON LA VITTORIA DEL “TROFEO EBERHARD”, SFIDA A ELIMINAZIONE DIRETTA DEDICATA AI PRIMI 32 EQUIPAGGI CLASSIFICATI, VINTO DALLA COPPIA BELOMETTI E PELI SU FIAT SIATA BALILLA DEL 1932. A LORO E ALLE ALTRE DUE COPPIE SUL PODIO DEL TROFEO (BARCELLA- GHIDOTTI E SPAGNOLI-PARISI), È ANDATO UNO DEI 3 OROLOGI DELLA COLLEZIONE TAZIO NUVOLARI, MESSI IN PALIO E CONSEGNATI DURANTE LA CERIMONIA DI PREMIAZIONE DAL CEO DI EBERHARD & CO., BARBARA MONTI.

MIKI BIASION, BRAND AMBASSADOR DELLA MAISON E PLURICAMPIONE MONDIALE DI RALLY , INVITATO A CIMENTARSI PER UNA VOLTA CON LA REGOLARITÀ A BORDO DI UNA LANCIA FULVIA COUPÉ 1.3 S SAFARI DEL 1976 (PRODOTTA IN 900 ESEMPLARI NUMERATI, DEI QUALI POCHISSIMI RIMASTI), HA DATO SPETTACOLO SUL LAGO GHIACCIATO DI MADONNA DI CAMPIGLIO E RISCALDATO I CUORI DI TUTTI GLI APPASSIONATI, NONOSTANTE LE BASSE TEMPERATURE.

A VINCERE LA WINTER MARATHON EDIZIONE 2017 SONO STATI ALBERTO ALIVERTI E ALBERTO MAFFI SU FIAT 508 DEL 1937 IN UNA GARA CHE LI HA VISTI AL COMANDO CON UN TESTA A TESTA SERRATO CON LA FIAT SIATA 508 S BALILLA SPORT DEL 1932 DELL’EQUIPAGGIO BELOMETTI – PELI E LA BENTLEY 3 LITRE DEL 1925 DELLA COPPIA PATRON-CASALE, SECONDI E TERZI CLASSIFICATI.

IN GARA ANCHE IL CLASSICTEAM EBERHARD, LA SCUDERIA CHE EBERHARD SOSTIENE IN TUTTE LE GARE PIÙ IMPORTANTI LEGATE AL MONDO DELLE AUTO D’EPOCA, CHE HA OTTENUTO RISULTATI MOLTO SODDISFACENTI CON UN 4°, 9°, 11° E 16 ° POSTO NELLA CLASSIFICA GENERALE CON GLI EQUIPAGGI SALVIATO-MOGLIA, BARCELLA-GHIDOTTI, GAMBERINI-CAVALLI, NOBIS-CANEO, UN SECONDO POSTO COME SCUDERIA E UN 2° E 4° POSTO NEL TROFEO EBERHARD.

NON SONO MANCATE LE SORPRESE LUNGO GLI OLTRE 440 KM DELL’IMPEGNATIVO PERCORSO DI GARA STUDIATO DAGLI ORGANIZZATORI CON 51 PROVE CRONOMETRATE, 50 DELLE QUALI VALIDE PER LA CLASSIFICA FINALE.