MIA PHOTO FAIR
22 MARZO 2019
MIA PHOTO FAIR
EVENTI

MILANO 22-25 MARZO 2019. PER IL SETTIMO ANNO CONSECUTIVO EBERHARD & CO. HA PARTECIPATO COME PARTNER A MIA PHOTO FAIR, FIERA INTERNAZIONALE DEDICATA ALLA FOTOGRAFIA D’ARTE GIUNTA ALLA IX EDIZIONE CHE SI È TENUTA A MILANO ALL’INTERNO DELLA SUPERFICIE ESPOSITIVA DI THE MALL.
EBERHARD HA PRESENTATO NEL PROPRIO SPAZIO PROGETTI CHE VALORIZZANO L’ECCELLENZA E L’INGEGNO: ESSENDO IL 2019 L’ANNO DEDICATO ALLE CELEBRAZIONI DEL 500ESIMO ANNIVERSARIO DELLA MORTE DI LEONARDO DA VINCI, EBERHARD HA DECISO DI RICORDARE IL MAESTRO E LE SUE RIVOLUZIONARIE INTUIZIONI ATTRAVERSO L’ESPOSIZIONE INTITOLATA “L’OTTICA DI LEONARDO: DALL’ÉIDOLA ALLA CAMERA OBSCURA”.

immagine centrale testo

LA MOSTRA È FOCALIZZATA SU CINQUE FOGLI RIPRODOTTI DAL CODICE ATLANTICO, LA SUA CELEBERRIMA RACCOLTA DI DISEGNI E SCRITTI, CONSERVATA IN ORIGINALE PRESSO LA BIBLIOTECA AMBROSIANA DI MILANO. TALE SELEZIONE, CURATA DA EDOARDO ZANON DEL “CENTRO STUDI LEONARDO3” DI MILANO, ILLUSTRA GLI APPUNTI E GLI STUDI SULLA PROSPETTIVA E SULL’OTTICA DEL MAESTRO, RIPERCORRENDO STORICAMENTE UNA DELLE PIÙ IMPORTANTI SCOPERTE LEGATE AL TEMA DELLA FOTOGRAFIA. L’OTTICA ERA INFATTI UN AMBITO DEL SAPERE ANCORA DA DECIFRARE NEL CINQUECENTO, QUANDO LEONARDO INDAGAVA I SEGRETI DELLA VISTA. ATTRAVERSO GLI SCHIZZI CONTENUTI NEL CODICE ATLANTICO SI PUÒ NOTARE IN PRIMO LUOGO COME LE SUE CONOSCENZE SI TRAMUTINO IN APPLICAZIONI PRATICHE E IN SECONDO LUOGO QUALI FOSSERO LE SUE GENIALI INTUIZIONI SUL FUNZIONAMENTO DELL’OCCHIO. GLI ESPERIMENTI DI LEONARDO CONTEMPLANO CONCETTI COME TRAIETTORIE VISIVE, CAMERE OSCURE, FASCI DI LUCE, RIBALTAMENTI DELLE IMMAGINI, PUPILLE CHE SI CONTRAGGONO E SI DILATANO, TEMI CHE SONO PRECURSORI DEGLI SVILUPPI DELLA FOTOGRAFIA DI OGGI.

PARTENDO DA QUESTI DATI È STATA ALLESTITA DAL FOTOGRAFO BEPPE BOLCHI UNA “CAMERA OBSCURA”, IL COSIDDETTO “OCCHIO ARTIFICIALE”, ALL’INTERNO DELLA QUALE IL VISITATORE HA POTUTO DIVENTARE VERO E PROPRIO PROTAGONISTA DELL’ESPERIENZA STENOPEICA, SPERIMENTANDONE IL FUNZIONAMENTO IN MANIERA DIRETTA. BOLCHI HA RICREATO UN SET FOTOGRAFICO NELLO SPAZIO EBERHARD DOVE IL PUBBLICO HA AVUTO L’OPPORTUNITÀ DI VENIRE RITRATTO CON UNA MACCHINA STENOPEICA ISTANTANEA.