fbpx
MIA PHOTO FAIR
9 - 12 MARZO 2018

MIA PHOTO FAIR

EVENTI

MILANO –  9–12 MARZO 2018. EBERHARD & CO. È STATO PARTNER PER IL SESTO ANNO DI   MIA PHOTO FAIR,  LA PRIMA E UNICA FIERA ITALIANA DEDICATA ALLA FOTOGRAFIA D’ARTE GIUNTA ALLA  SUA  8^ EDIZIONE: 130 GLI ESPOSITORI , 90 GALLERIE CIRCA 25.000 VISITATORI ALL’INTERNO DELLA MODERNA SUPERFICIE ESPOSITIVA DI THE MALL. DA SEMPRE LA MAISON ATTENTA E SENSIBILE AL MONDO DELL’ARTE,  PREMIA IL TALENTO E SOSTIENE INIZIATIVE DI PARTICOLARE INTERESSE IN AMBITO ARTISTICO E CULTURALE, ALL’INTERNO DELLO SPAZIO EBERHARD È STATO PRESENTATO IL PROGETTO SPECIALE “PREMIO ARCHIVI APERTI” CHE HA L’OBIETTIVO DI RIPORTARE ALLA LUCE E CONSERVARE IMMAGINI SIMBOLO DELLA NOSTRA STORIA, REALIZZATE NEL PASSATO DA AUTORI SPESSO DIMENTICATI.

IL RICONOSCIMENTO È ANDATO ALL’ARCHIVIO CARLA CERATI. ECLETTICA, INDOMITA E CURIOSA FOTOGRAFA E SCRITTRICE ITALIANA CHE COMINCIÒ  LA PROFESSIONE NEL 1960 COME FOTOGRAFA DI SCENA PER POI DEDICARSI  AL REPORTAGE E AL RITRATTO. IL PREMIO È STATO CONFERITO DA UNA GIURIA COMPOSTA DA FABIO CASTELLI (DIRETTORE MIA PHOTO FAIR E CONSIGLIERE DI RETE FOTOGRAFIA), RENATA FERRI (IO DONNA – IL FEMMINILE DEL CORRIERE DELLA SERA), LAURA GASPARINI (FOTOTECA DELLA BIBLIOTECA PANIZZI DI REGGIO EMILIA) E LUCIA MIODINI (CENTRO STUDI E ARCHIVIO DELLA COMUNICAZIONE, UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI PARMA).

IL PREMIO ARCHIVI APERTI CONSISTE IN UN CONTRIBUTO PER SUPPORTARE I COSTI E LE AZIONI RELATIVE AGLI INTERVENTI NECESSARI ALL’INVENTARIAZIONE, CATALOGAZIONE, DIGITALIZZAZIONE IN ALTA RISOLUZIONE, CONSERVAZIONE E TUTELA DELL’ARCHIVIO VINCITORE. IL PREMIO È PROMOSSO DA MIA PHOTO FAIR, CON IL PATROCINIO DI RETE FOTOGRAFIA,  IN COLLABORAZIONE CON IO DONNA (FEMMINILE DEL CORRIERE DELLA SERA DI RCS MEDIAGROUP), CON AFIP INTERNATIONAL – ASSOCIAZIONE FOTOGRAFI PROFESSIONISTI (“AFIP INTERNATIONAL”), ASSOCIAZIONE NAZIONALE FOTOGRAFI PROFESSIONISTI TAU VISUAL (“TAU VISUAL”) E ASSOCIAZIONE GRIN – GRUPPO REDATTORI ICONOGRAFICI NAZIONALE (“GRIN”), SOCI DI RETE FOTOGRAFIA.

ALL’INTERNO DEL PROGETTO SONO STATE INOLTRE ASSEGNATE DUE MENZIONI D’ONORE A DUE GRANDI FOTOGRAFI GIANPAOLO BARBIERI, UNO DEI FOTOGRAFI DI MODA PIÙ INFLUENTI DELLA SECONDA METÀ DEL NOVECENTO E A PAOLA MATTIOLI, NOTA  PER LE SUE INDAGINI SUI GRANDI TEMI STORICI E POLITICI AFFRONTATI CON UN LINGUAGGIO SPERIMENTALE,  DUE DELLE LORO OPERE PIÙ FAMOSE ERANO ESPOSTE ALL’INTERNO DELLO SPAZIO EBERHARD A MIA.